Legislazione

In questa sezione sono raccolte le leggi che regolano la proprietà industriale e intellettuale in Italia.
La legge attualmente in vigore in Italia è il Decreto legislativo 10 febbraio 2005, n.30

SAN MARINO
Per quanto riguarda San Marino è opportuno valutare attentamente, nel quadro di una corretta strategia internazionale di tutela e valorizzazione dei diritti di Proprietà Industriale, l'ampia possibilità offerta dal proprio sistema legislativo. Infatti l'Ufficio di Stato Brevetti e Marchi di San Marino (USBM) oltrechè concedere marchi nazionali esplica la sua attività di ufficio ricevente e paese d'origine per le domande di marchi internazionali secondo l'Accordo e Protocollo di Madrid. Inoltre l'USBM concede i brevetti nazionali sammarinesi ed opera quale ufficio ricevente del sistema internazionale di brevetti (OMPI - PCT) nonché del brevetto europeo (EPO). La rapidità di concessione delle privative sammarinesi grazie ad una amministrazione snella, i costi relativamente contenuti delle procedure, i tempi processuali significativamente ridotti impiegati dalla giustizia sammarinese in caso di ricorsi per violazione sul territorio di diritti di P.I. sono alcuni importanti elementi di valutazione nella scelta di dotarsi di specifica protezione territoriale in questo Paese. I nostri consulenti abilitati presso San Marino sono a vostra disposizione.

CITTÀ DEL VATICANO
Attualmente non esiste un ufficio preposto al deposito di brevetti o marchi, né una legislazione specifica in materia di proprietà industriale (anche se lo Stato della Città del Vaticano ha aderito ad alcuni accordi internazionali in materia di proprietà industriale).